Un argomento scottante – le zanzare

La persecuzione delle aree umide almeno a parole parte con un argomento comune: portano zanzare. Marx direbbe banalizzando che dietro a queste motivazioni ce ne sono altre, sempre di tipo economico: le aree umide sono improduttive.

Poi è anche vero che un tempo esisteva la malaria, la credenza sui miasmi, ma ormai non può essere nella memoria singola o collettiva.

La mia esperienza è che nelle mie vasche le zanzare si sono presentate una volta sola. In quella con presente l’utricularia, posso pensare che sia quest’ultima a mangiare le larve, ammesso che almeno all’inizio dello stadio larvale siano piccole abbastanza per essere predate dall’utricularia. Le altre volte sono morte prima di diventare zanzare, forse predate da qualche animale? In sintesi molti stagni al posto di generare zanzare le controllano.

Interessante notare che per il controllo delle zanzare risultano due metodi all’apparenza naturali:

https://it.wikipedia.org/wiki/Toxorhynchites (ma sarà esotica?)

oppure

http://en.wikipedia.org/wiki/Bacillus_thuringiensis_israelensis (farà male agli altri animali?)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s