Guerrilla Water Gardening – I

In realtà la prima azione (timida) è stata lo Stagno Forming (link a Stagnoforming).

Ho notato che nel quartiere Bicocca, probabilmente in seguito alla rottura di una tubazione, c’è una piccola area umida; ovviamente non so quanto durerà.

GWG I Area umida

L’area più scura e verde è quella umida, composta da fango e acqua affiorante:

GWG I Area umida dettaglio

Mi sembra di riconoscere il Nasturtium officinale, o un’altra epilobacea; non vedo invece altre piante acquatiche o presunte tali.

GWG I pianta

 

Ma gli interventi di ripopolamento hanno ahimè una bassa probabilità di sopravvivenza.

Ho scelto due piante: una per il valore simbolico (la Marsilea quadrifolia, che però perde spesso le competizioni con altre piante e credo non resista agli sfalci e alle acque ipertrofiche) l’altra l’Hydrocotyle vulgaris, meno specifico ma con alte possibilità di sopravvivenza visto che è invadente (almeno nei miei vasi).

Ecco la Marsilea (ovviamente non posso pensare di usare piante enormi, se no finisco presto la mia opera). Devo migliorare

GWG I - Marsilea

ed eccola nella sua nuova dimora:

GWG I - Marsilea piantata

Stessa sorte per l’hydrocotyle vulgaris (alias Soldinella acquatica):

GWG I hydrocotyle.JPG

Li terrò d’occhio, con la consapevolezza che probabilmente gli sfalci o la riparazione di qualche tubatura malmessa porranno fine all’avventura.

Sono pronto per un’altra missione!

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s