risorse

Lemnacee

E’ chiaro che la famiglia delle Lemnacee è una delle mie preferite. E’ una pura galleggiante, molto semplice e pure affascinante. In inglese si chiama Duckweed, come spesso nomi molto semplici ed evocativi. Anche in italiano però lenticchia d’acqua è certamente autoesplicativo per descrivere dischetti verdi (non marroni) che galleggiano sull’acqua.

E’ costituita dai seguenti generi:

  • Landoltia
  • Lemna
  • Spirodela
  • Wolffiella
  • Wolffia

Parlando della Lemna, che quella che conosco di più (ho anche un campione di Spirodela polirriza, mentre per gli altri generi non credo di aver mai visto nulla), finalmente (avendo capito che devo concimare spesso la pianta) sono anni che ho la Lemna minor sul balcone.

DSC_0618.JPG

Sono ragionevolmente convinto che non sia una minutissima perché ritengo di aver visto le tre vene citate in questa chiave di identificazione:

On-Line Key to the Lemnaceae

Ritengo – ma in realtà le ho anche fotografate le vene:

lemna 3 vene

Altri apprezzano le lemnacee: ecco due siti davvero interessanti

Waynesworld: Wayne P. Armstrong

The Charms of Duckweed

Advertisements

Pond creatures

cerco sempre di fare belle foto agli ambienti acquatici. I risultati non sono eccelsi, questo blog non ha mai voluto nè potuto essere una raccolta di fotografie di qualità.

Mi piacerebbe molto fare un corso, non so bene come fare fotografie attraverso lo specchio d’acqua.

Segnalo questo sito che ha una sezione rilevante sugli abitanti degli stagni inglesi: Pond Creatures

Asellus aquaticus

Uno dei migliori amici del mio acquario autoctono è l’Asellus aquaticus

aselli_accoppiamento v2

Nella foto l’accoppiamento di due Aselli fotografato nel mio acquario.

 

Non è mai facile da allevare. Tempo fa ne avevo recuperati alcuni che  avevo nutrito – seguendo consigli errati trovati su internet – con lievito, ottenendo la scomparsa graduale della colonia.

Questa volta ho insistito e  trovato in extremis alcuni articoli su Internet, che spiegano che al di là di quanto mangiano in natura, sono ghiotti di foglie in decomposizione.

Ho raccolto quindi foglie principalmente di Ontano, seguendo il semplice ragionamento che nell’acqua cadono principalmente foglie di alberi acquatici.

Ecco riferimenti ad alcuni studi

  • Importance of fungi in the diet of Gammarus pulex and Asellus aquaticus I: feeding strategies
  • Dietary Preference of Gammarus pulex and Asellus aquaticus during a Laboratory Breeding Programme for Ecotoxicological Studies

Dai quali si conferma la passione per gli Aselli per le foglie e in particolare di quelle di Ontano.

Da vedere se effettivamente la colonia crescerà e si stabilizzerà.

Fish biodiversity by the numbers

The Fisheries Blog

I was recently asked why I study stream and river fishes. Of course I rattled off several of the high points about threatened habitats, high biodiversity, and simply cool fish. But that question prompted me to reflect on why I do what I do, and I decided to go back to ‘square one’– the well-accepted fish conservation textbook: The Diversity of Fishes: Biology, Evolution, and Ecology by Helfman et al. (2009). In the first chapter, I came across some very interesting numbers, and I used them to make a few infographics that describe the scale and scope of freshwater fish diversity. I’ll let the numbers do the rest of the talking.

waterfishpool

View original post

Il mio vicino Totoro

I giapponesi si sa, come qualsiasi altro essere umano (o essere vivente) inesorabilmente distruggono l’ambiente. A differenza di altri però sembrano adorarlo e includerlo profondamente nelle loro rappresentazioni artistiche ma di più estetiche.

L’acqua e le piante acquatiche hanno un ruolo speciale nella rappresentazione estetica , questo lo sanno tutti. Nel film “Il mio vicino Totoro” qua e là si vedono rappresentazioni precise e curate.giaggiolo

Satsuki, Mei i giaggioli gialli (Iris pseudacorus)

hydrocharis

Risaie e piante acquatiche galleggianti

roggia

Il dettaglio di una roggia con rami e foglie sul fondo.

Un giorno racconterò il mio viaggio in Giappone

Parco Adda Sud

Nel sito del parco Adda sud ci sono numerose pubblicazioni quasi tutte scaricabili dal sito:

Le libellule del Parco Adda SudProgetto LIFE della Lanca di SoltaricoLa testuggine di palude e il Parco Adda Sud

Alcuni titoli:

  • Atlante degli uccelli del Parco Adda Sud
  • Atlante della biodiversità del Parco Adda Sud

  • Progetto LIFE della Lanca di Soltarico
  • La testuggine di palude e il Parco Adda Sud
  • Pesci, anfibi e rettili del Parco Adda Sud
  • I mammiferi del Parco naturale Adda Sud
  • Le libellule del Parco Adda Sud

Mi piacerebbe tanto vedere la testuggine di palude, chessà se i siti sono visitabili.