Hydrocotyle vulgaris

Guerrilla Water Gardening – I

In realtà la prima azione (timida) è stata lo Stagno Forming (link a Stagnoforming).

Ho notato che nel quartiere Bicocca, probabilmente in seguito alla rottura di una tubazione, c’è una piccola area umida; ovviamente non so quanto durerà.

GWG I Area umida

L’area più scura e verde è quella umida, composta da fango e acqua affiorante:

GWG I Area umida dettaglio

Mi sembra di riconoscere il Nasturtium officinale, o un’altra epilobacea; non vedo invece altre piante acquatiche o presunte tali.

GWG I pianta

 

Ma gli interventi di ripopolamento hanno ahimè una bassa probabilità di sopravvivenza.

Ho scelto due piante: una per il valore simbolico (la Marsilea quadrifolia, che però perde spesso le competizioni con altre piante e credo non resista agli sfalci e alle acque ipertrofiche) l’altra l’Hydrocotyle vulgaris, meno specifico ma con alte possibilità di sopravvivenza visto che è invadente (almeno nei miei vasi).

Ecco la Marsilea (ovviamente non posso pensare di usare piante enormi, se no finisco presto la mia opera). Devo migliorare

GWG I - Marsilea

ed eccola nella sua nuova dimora:

GWG I - Marsilea piantata

Stessa sorte per l’hydrocotyle vulgaris (alias Soldinella acquatica):

GWG I hydrocotyle.JPG

Li terrò d’occhio, con la consapevolezza che probabilmente gli sfalci o la riparazione di qualche tubatura malmessa porranno fine all’avventura.

Sono pronto per un’altra missione!

 

 

New Forest – qualche pianta acquatica

Passeggiata nei pressi di Lyndhurst, più precisamente vicino al corso d’acqua Higland Water, bosco molto bello e selvaggio, forse rovinato solo dal calpestio del bestiame.

Nel prato umido ai lati del fiume ho trovato Hydrocotyle vulgaris e Lysimachia tenella (quest’ultima identificata grazie al suggerimento degli esperti di Natura Mediterraneo).

New Forest - Lyndhurst - hydrocotyle vulgaris

Hydrocotyle Vulgaris

New Forest - Lyndhurst - lysimachia tenella Lysimachia tenella (Anagallis tenella)

La lezione è che alcune piante, in Italia rarissime, altrove non lo sono (e immagino viceversa).

Dartmoor National Park (Inghilterra)

La mia visita in Inghilterra è stata molto fortunata dal punto di vista delle piante acquatiche. Ho visto alcune specie in Italia rarissime, probabilmente sono più comuni al Nord.

Le foto sono relative ad alcune pozze presenti nella brughiera:

Dartmoor - Lithrum Portula e Callitriche emersa

Callitriche sp. e Lithrum Portula parzialmente emersi

Dartmoor - Lithrum Portula e CallitricheCallitriche sp. e Lithrum Portula

Dartmoor - Lithtum Portula

Lithrum portula, primo piano

Dartmoor - Ranunculus flammula e Hydrocotile VulgarisRanunculus flammula e Hydrocotile Vulgaris

Dartmoor - Ranunculus flammula isolaIsoletta di (probabilmente) Ranunculus omiophyllus in inglese Moorland crowfoot, che in italia è presente solo al sud!

Dartmoor - Ranunculus Hederatus Callitriche Lithrum Portula

Ranunculus hederatus

Dartmoor - Ranunculus Hederatus focus Dartmoor - Ranunculus Hederatus

Callitriche sp

Dartmoor - Callitriche

Hydrocotyle vulgaris

Dartmoor - Hydrocotile vulgaris