ninfea

Ninfea indoor

Pensavo che i fiori si aprissero sono se colpiti direttamente dal sole. Mi sbagliavo, le ninfee hanno un meccanismo che si ricorda dell’orario in cui arriva il sole?. Ora che mi rifanno il balcone ho messo temporaneamente la ninfea in casa.

ninfea-indoor

Con mio immenso stupore continua a fiorire da 4 giorni, schiudendo i fiori nello stesso orario in cui c’è il sole sul balcone (al pomeriggio).

Quando ero bambino andai a casa di un compagno, che aveva una tinozza con le ninfee dentro casa (magari erano tagliate o orse non erano nemmeno ninfee ma fiori di magnolia) . Suggestioni di bambino…

Advertisements

La triste storia della nymphaea thermarum

I toni drammatici sulla scomparsa delle aree umide non mi piacciono, non perchè non siano veri, ma perchè voglio sempre pensare positivo :-). Ma questo evento è proprio triste…

Questa rarissima ninfea si è estinta in natura, in Rwanda, poco dopo la sua scoperta nel 1987 dal botanico Eberhard Fischer. Certo, l’ambiente di terra coperta da acqua termale è un po’ particolare :-O.

File:Nymphaea thermarum-IMG 5505.jpg

Beh pare che sia stata rubata nell’orto botanico di Kew

http://www.kew.org/plants-fungi/Nymphaea-thermarum.htm

Ma non credo proprio, come fa intendere il corriere della sera

ninfea che vale diamante rubata

che fosse l’ultimo o l’unico esemplare rimasto mi sembra improbabile anche perché è presente a Bonn.

Specie aliene

La specie aliena è qualcosa che – no certo non ho nessun titolo per dirlo – è contiguo con una scala di valori o per meglio dire di valutazione della natura un pò arbitraria, e sicuramente curiosa.

Non c’entra molto, ma ho spesso letto dei termini spregiativi (o per meglio dire per certe categorie di piante, ad esempio rovi, corvi, clematide, che sono tipici di ambienti “impoveriti, disturbati”. Mbeh? Infestanti. Erbacce. Ma non sono immagini del passato?

Non ho bisogno di andare oltre, ci sono tanti libri al riguardo, per esempio:

  • Elogio delle vagabonde
  • Gilles Clément
  • Erbe, arbusti e fiori alla conquista del mondo
  • Prefazione di Andrea Di Salvo
  • ISBN 978-88-6548-060-1
 Si sostiene che fra aliene ed infestanti c’è un denominatore comune: la mano dell’uomo.
Alcune piante sono native sulla penisola italiana, ma  aliene all’isola d’Elba! E che alcune piante tedesche sono invasive in italia… Distinzioni troppo sottili per me. O troppo sottili e basta?
Dopo questa lamentazione, eccovi un lavoro molto ben fatto sulla flora esotica lombarda
  • La Flora Esotica Lombarda
  • E. Banfi, G. Galasso

Fra cui moolte piante acquatiche. Ho scoperto alla fine come riconoscere la Sagittaria Sagittifolia da quella americana.

  • Nymphaea ×marliacea
  • Saururus cernuus L.
  • Lemna minuta Kunth
  • Wolffia arrhiza (L.) Horkel ex Wimm.
  • Sagittaria latifolia Willd
  • Egeria densa Planch.
  • Elodea canadensis Michx.
  • Elodea nuttallii (Planch.) H.St.John
  • Lagarosiphon major (Ridl.) Moss
  • Najas gracillima
  • Najas graminea Delile
  • Ottelia alismoides (L.) Pers.
  • Murdannia keisak (Hassk.) Hand.-Mazz.
  • Heteranthera reniformis Ruiz & Pav.
  • Heteranthera limosa (Sw.) Willd.
  • Heteranthera rotundifolia (Kunth) Griseb.
  • Pontederia cordata L.
  • Juncus tenuis Willd.
  • Carex vulpinoidea Michx.
  • Cyperus brevifolioides Thieret & Delahouss.
  • Cyperus difformis L.
  • Cyperus glomeratus L.
  • Cyperus microiria Steud.
  • Cyperus squarrosus L.
  • Cyperus strigosus L.
  • Eleocharis obtusa (Willd.) Schult.
  • Nelumbo nucifera Gaertn.
  • Myriophyllum aquaticum (Vell.) Verdc.
  • Elatine ambigua Wight
  • Ammannia auriculata auct., non Willd.
  • Rotala densiflora (Roth) Koehne
  • Epilobium ciliatum Raf.
  • Epilobium ciliatum Raf.
  • Ludwigia hexapetala (Hook. & Arn.) Zardini, H.Y.Gu & P.H.Raven
  • Ludwigia peploides (Kunth) P.H.Raven subsp. montevidensis (Spreng.) P.H.Raven
  • Hibiscus moscheutos L. subsp. palustris (L.) R.T.Clausen
  • Rorippa austriaca (Crantz) Besser
  • Lindernia dubia (L.) Pennell
  • Bidens frondosus L.
  • Oenanthe javanica (Blume) DC

Ninfea canicolare

La mia ninfea  (Nymphaea Pygmaea Helvola, l’unica che “c’entra”) ama i climi torridi. Si potrebbe dire che tanto è nell’acqua: in realtà anche l’acqua raggiunge temperature ragguardevoli – secondo me sopra i 30°): eppure fa fiori a ripetizione!

E’ così bella, strappa sempre una foto, anche se è sempre la stessa, ormai dal 2009  🙂

ninfea 2013

Secondo me la concimazione bestiale come scrivono molti non serve, io ho solo terra argillosa e fa fiori a manetta la mia birba.

La foto è un po’ sovresposta, lo so. Ma da l’idea del sole diabolico che splende oggi…

PS: la Ninfea pigmea haevola è un ibrido creato in circostanze misteriose da Latour-Marliac http://www.victoria-adventure.org/water_gardening/history/latour-marliac/the_garden_1899.html