utricularia

Utricularia 2018

Dopo tanti anni di felice allevamento (sì, perché le piante carnivore vengono considerate un po’ animali) purtroppo, forse per un errore mio, le ho perse quasi tutte.

Ne sono rimaste alcune in una vasca in semi-ombra, insieme a callitriche, chara e hidrocotyle. Strano equilibrio.

utricularia 2018

Ecco una foto primaverile dell’amata Utricularia australis

Advertisements

Utricularia e Milano

La prima pianta acquatica che ho comprato, tanti anni fa, all’Orticola. Una delle mie preferite (io ho l’Utricularia australis, che si dice sia molto più facile da coltivare).

In provincia di milano ci sono due siti in cui sono presenti:

  1. Oasi le foppe (utricularia vulgaris)
  2. Parco delle Groane – Laghetto di Manuè (utricularia australis)

Research gate: Utricularia_vulgaris_L_e_Utricularia_australis_RBr_due_piante_carnivore_in_provincia_di_Milano

Ovviamente a parte il mio balcone!

La foto che segue l’ho scattata nel 2008 sul balcone est, ha fiorito solo l’anno dopo poi non sono più riuscito.

utricularia-australis-fiore-balcone

PS: il seguente articolo, di riconoscimento della specie delle Utricularie dal polline:

Pollen_morphology_of_European_bladderworts_Utricularia_L_Lentibulariaceae

di per sè poco utile all’amatore, ma che contiene una lista di siti italiani in cui si trovano le utricularie.