veronica anagallis

da acquario a paludario

L’inserimento nell’acquario di molta terra per trasformarla da acquario in paludario ha avuto un effetto devastante. Sono spariti quantomeno caridina e aselli, forse anche le planarie.

Strano perchè in gran parte sono animali noti per la loro resistenza a inquinamento biologico (che non è il caso perchè ho fatto bollire per 20′ il terriccio) ma anche chimico: forse qualche metallo pesante.

Strano però che chiocciole (physa sp.) cyclops ed ostracodi non siano stati coinvolti.

Il paludario ora è proprio tale, con la veronica che ha invaso l’area “lamineto”.

acquario veronica

paludario - muschio

Advertisements

Una roggia all’idroscalo

Di recente “ripristino”, questa roggia è tappezzata di Veronica Anagallis, forse ranunculus aquatilis o potamogeton pectinatus, una pianta sommersa che sembra gramigna, forse il tabacco acquatico o più banalmente la fitolacca. Insomma non è facile identificare le piante!

EDIT: la similgramigna potrebbe essere Glyceria fluitans

image

image

image

L’acqua è pulitissima e il luogo molto bello. Meglio non guardare intorno però …